La Città che resiste, pienone alla Sala Umberto

Comitati, associazioni, squadre sportive e palestre popolari. La Roma dei volontari che si danno da fare raccontata in sette mesi d’inchieste e riunita a teatro dal nostro giornale. Sul palco con video, musiche e tanti interventi. “Un progetto, mai sperimentato prima, che racconta ogni giorno le storie di chi non si arrende al degrado e combatte per la città” ha detto il direttore di Repubblica, Mario Calabresi. E che non si fermerà qui.

Sul palco sono saliti, uno alla volta, alcuni dei protagonisti dell’inchiesta. Dalle ideatrici di “Roma dice basta” ai ragazzi della Palestra Popolare del Quarticciolo, dal Comitato di quartiere Torresina con la loro bibliocabina, ai curatori degli orti collettivi di casal Brunori, a rappresentare tutti gli altri, oltre un centinaio di associazioni di volontari disseminati nella città.

Articolo La Repubblica del 23 gennaio 2019 “La città che resiste”